La vittoria contro il nuovo fascismo

Il mondo ha assistito a due importanti avvenimenti il 9 maggio: la tradizionale parata a Mosca per l’anniversario della vittoria sul nazismo nella Seconda Guerra Mondiale e il simultaneo “Europe Day” a Strasburgo. Due avvenimenti, due visioni del mondo: da questa parte, la concezione geopolitica dei blocchi l’un contro l’altro armati; dall’altra il diritto internazionale basato sui rapporti tra nazioni […]

Continua a leggere

Il pericolo di una guerra nucleare: ufficiali USA lanciano l’allarme

Papa Francesco ha scatenato le più diverse reazioni suggerendo, in un’intervista al Corriere della Sera pubblicata il 4 maggio, che la NATO potrebbe condividere la responsabilità del conflitto in corso in Ucraina. Pur denunciando chiaramente le “atrocità” della guerra, ha osservato che la NATO ha “abbaiato alla porta della Russia”, in altre parole ha compiuto provocazioni nei confronti di Mosca. […]

Continua a leggere

L’UE continua il bluff autolesionista sull’energia

La scorsa settimana, la Commissione Europea ha annunciato il sesto pacchetto di sanzioni contro la Russia che, come i primi cinque, è stato ideato con lo scopo di “distruggere” la capacità russa di finanziare la guerra in Ucraina, ma che, se approvato, finirà col danneggiare l’economia europea come hanno fatto gli altri. Le nuove sanzioni colpiscono 58 individui, tra cui […]

Continua a leggere

Cambia il sentimento sulla guerra in Germania

Una petizione online contro l’escalation della guerra in Ucraina, che ha rapidamente raccolto oltre un quarto di milione di firme la scorsa settimana, ha contribuito a spostare gli equilibri nel dibattito pubblico in Germania. Firmata da 28 intellettuali e artisti di rilievo, la lettera mette in guardia contro un’escalation incontrollata verso la guerra nucleare. La principale iniziatrice è Alice Schwarzer, […]

Continua a leggere

L’EIR presenta l’alternativa all’economia di guerra a Zurigo

Il 7 maggio, il condirettore dello Strategic Alert Claudio Celani è stato invitato nei pressi di Zurigo a tenere una prolusione per l’organizzazione “Bürger für Bürger”, sui collegamenti tra economia, politiche climatiche e guerra, un tema che il relatore aveva anticipato in un numero del bollettino di BfB. Di fronte ad un folto pubblico, Celani è stato introdotto dal presidente […]

Continua a leggere

La Cina risponde al tentativo di trascinare Giappone e Corea del Sud in una “NATO asiatica”

Durante la visita a Londra il 5 maggio, il primo ministro giapponese Fumio Kishida e Boris Johnson hanno discusso un nuovo accordo di cooperazione militare. L’accordo di accesso reciproco (RAA), una volta firmato, “consentirà un più rapido dispiegamento di truppe e permetterà loro di compiere addestramento congiunto e soccorso in caso di disastri”, secondo Nikkei. A gennaio, Kishida aveva firmato […]

Continua a leggere

L’Africa non dirà No al nucleare

Alla conferenza dello Schiller Institute lo scorso 9 aprile, Princy Mthombeni, una giovane donna sudafricana, ha lanciato un appello per portare l’Africa nel XXI secolo. La signora Mthombeni è specialista di comunicazione nucleare e fondatrice della campagna Africa4Nuclear, che promuove il nucleare per contribuire a trasformare il continente “in una potenza economica del futuro”. Oggi in Africa, ha detto, “oltre […]

Continua a leggere

Armi pesanti all’Ucraina: il Parlamento tedesco è fuori di testa?

In un articolo del 30 aprile, la presidente dello Schiller Institute Helga Zepp-LaRouche ha affermato che “la decisione irresponsabile e altamente pericolosa del governo tedesco e del Bundestag di cedere alle pressioni del governo degli Stati Uniti, della NATO e dei guerrafondai nelle loro stesse file e di accettare di fornire armi pesanti all’Ucraina deve essere immediatamente ribaltata! Essa rappresenta […]

Continua a leggere

La NATO fa un passo che ci porta vicini ad una guerra nucleare

In un articolo pubblicato il 27 aprile sul Wall Street Journal, dal titolo significativo (“Gli Stati Uniti dovrebbero dimostrare che possono vincere una guerra nucleare”), l’ex sottosegretario alla Marina americana Seth Cropsey dà per scontato che ci sarà una guerra nucleare e sostiene che gli Stati Uniti dovrebbero prepararsi a vincerla. Per questo, le navi da guerra statunitensi dovrebbero essere […]

Continua a leggere
1 2 3 27